Parrocchia
Santa Maria Domenica Mazzarello - Roma
Seguici su:
   Da oltre vent'anni, in mezzo alle case del nostro quartiere.
La storia della nostra Parrocchia.
La parrocchia Santa Maria Domenica Mazzarello è una chiesa di Roma che sorge nel quartiere Don Bosco. La parrocchia è stata istituita il 15 marzo 1982 con il decreto "Le sollecitudini pastorali" dell'allora Cardinale Vicario della Diocesi di Roma Mons. Ugo Poletti. Affidata prima al clero diocesano di Roma, nel 2000 viene assegnata al clero secolare della diocesi di Lodi per poi essere riconsegnata, dal 1 settembre 2012, alla cura pastorale del clero diocesano di Roma.
L'attuale sede della chiesa parrocchiale è stata consacrata il 1 marzo 1997 dall'allora Cardinale Vicario della Diocesi di Roma Mons. Camillo Ruini. Il territorio, desunto da quello delle parrocchie di San Giovanni Bosco e di San Bonaventura da Bagnoregio, è stato determinato entro i seguenti confini: Viale Palmiro Togliatti fino all’intersezione con il tracciato dell’asse attrezzato in direzione est, fino all’altezza del proseguimento di via Quinto Publicio che si percorre tutto fino a viale Palmiro Togliatti.
Alla chiesa è legato il titolo cardinalizio di “Santa Maria Domenica Mazzarello”, istituito da San Giovanni Paolo II nel 2001. Attualmente il cardinale titolare è Mons. George Pell.
Il 14 dicembre 1997 il papa San Giovanni Paolo II ha visitato la nostra comunità parrocchiale. In quella occasione, rivolgendosi a tutti i fedeli, disse: «Cari Fratelli e Sorelle della Parrocchia di santa Maria Domenica Mazzarello! La vostra Comunità parrocchiale dispone finalmente di un degno tempio, inaugurato lo scorso mese di marzo. Voi potete ora celebrare la liturgia con maggiore decoro, ospitare i fanciulli, i giovani e gli adulti per le attività di formazione cristiana e di evangelizzazione. E' un luogo accogliente, la vostra parrocchia, che richiama la gente del quartiere ai valori dello spirito. Qui chi si sente solo può trovare una famiglia che gli apre le braccia; qui è possibile incontrare Cristo e sperimentare la gioia della fraternità fra quanti credono in Lui. Gli incoraggianti risultati ottenuti in questi anni con la grazia di Dio e con la buona volontà di tutti, lungi dal rallentare il vostro impegno, perché avete finalmente raggiunto quanto da tutti è stato a lungo desiderato, deve, al contrario, rendervi ancor più determinati ad annunciare e testimoniare il Vangelo».
ULTIMI AGGIORNAMENTI
Disponibile la nostra lettera parrocchiale settimanale in formato PDF da leggere su pc, smartphone e tablet.

Visualizza l'edizione del
08.07.2018