Parrocchia
Santa Maria Domenica Mazzarello - Roma
Seguici su:
   Il cardinale Angelo Comastri, presidente della Fabbrica di San Pietro: “La nuova illuminazione, curata anche da un punto di vista scientifico permette di ammirare e meglio comprendere il valore universale dell'opera”.
Nuova illuminazione per la Pietà di Michelangelo.
Un’illuminazione mai vista prima che consegnerà agli occhi del mondo la piena bellezza del capolavoro michelangiolesco: La Pietà, l'opera scultorea conservata nella Basilica di San Pietro realizzata tra il 1497 e 1499 da un giovanissimo Buonarroti, all'epoca ventenne.
Pietro Zander, dirigente dell’Ufficio di conservazione e restauro della Fabbrica di San Pietro, sottolinea l'importanza del “fattore luce”: «Michelangelo l'aveva pensato attentamente, con valori di illuminazioni molto bassi, levigando accuratamente le superfici in modo che poche candele potessero far risplendere il gruppo marmoreo».
Il nuovo intervento utilizza sorgenti LED di ultima generazione ad altissima resa cromatica suddivise in quattro scenari diversi che conferiscono alla scultura una nuova e straordinaria possibilità di ammirazione.

ULTIMI AGGIORNAMENTI
Disponibile la nostra lettera parrocchiale settimanale in formato PDF da leggere su pc, smartphone e tablet.

Visualizza l'edizione del
11.11.2018